Polonia

In Polonia l'atto giuridico di base che prevede il diritto a condizioni di lavoro salubri e sicure è la costituzione della Repubblica di Polonia. Gli strumenti per la realizzazione di tale diritto sono definiti dalla legge, più precisamente dal codice del lavoro. Le disposizioni di base del codice nel settore dell'SSL si trovano nella sezione X, relativa a sicurezza e salute sul lavoro, nella sezione VII, relativa alla tutela delle donne nel luogo di lavoro, e nella sezione IX, relativa alla tutela dei giovani nel luogo di lavoro. Il sistema organizzativo della protezione del lavoro si articola in una componente nazionale e una componente societaria.



La prima componente comprende il parlamento, il governo e altri uffici statali e organi di supervisione e di controllo statali, che hanno diverse funzioni. Fra gli organi di supervisione e di controllo vi sono l'ispettorato nazionale per il lavoro, l'ispettorato nazionale per la salute, l'ufficio di ispezione tecnica, i tribunali e l'ufficio della procura. Un ruolo importante nel sistema organizzativo relativo all'SSL è svolto dal consiglio per la tutela del lavoro, che adotta provvedimenti presso la camera bassa del parlamento della Repubblica di Polonia e supervisiona l'ispettorato nazionale per il lavoro (maggiori informazioni sono reperibili all'indirizzo: http://www.ciop.pl/15845.html).