Tabella di marcia sugli agenti cancerogeni

Mobilitarsi per combattere il cancro lavoro-correlato

Si stima che il cancro sia la principale causa dei decessi legati al lavoro nell’UE. Non vi è dubbio che si possa fare di più per ridurre il numero dei casi di cancro lavoro-correlato. Per questo motivo, il 25 maggio 2016 sei organizzazioni europee hanno sottoscritto una convenzione con cui si sono impegnate a realizzare un progetto d’azione volontario per sensibilizzare sui rischi derivanti dall’esposizione ad agenti cancerogeni sul lavoro e per promuovere lo scambio di buone prassi.

I partner erano:

La convenzione è stata rinnovata il 28 novembre 2019 e firmata dal ministero finlandese degli Affari sociali e della salute e dal ministro federale tedesco del Lavoro e degli affari sociali, che hanno ringraziato l’Austria e i Paesi Bassi per il loro impegno, oltre ai quattro partner europei (Commissione europea, EU-OSHA, CES e Business Europe).

Durante la conferenza della presidenza tedesca dell’UE «STOP cancer in the workplace» (STOP ai tumori sul posto di lavoro) del 9 e 10 novembre 2020, organizzata dal ministero federale tedesco del Lavoro e degli affari sociali (BMAS) e dall’Istituto federale per la sicurezza e la salute sul lavoro (BAuA), i partner della tabella di marcia hanno presentato una nuova strategia per il periodo 2020-2024.

Strategia 2020-2024

Per il periodo 2020-2024 sono stabiliti i seguenti quattro obiettivi:

  • creare consapevolezza tra imprese e lavoratori sui rischi dell’esposizione alle sostanze cancerogene e sulla necessità di azioni preventive in tutta Europa;
  • fornire aiuto alle imprese e ai lavoratori per prevenire l’esposizione agli agenti cancerogeni sul posto di lavoro e ridurre al minimo i loro effetti sulla forza lavoro;
  • mobilitare i soggetti interessati e aumentare il coinvolgimento delle parti pertinenti per moltiplicare gli sforzi in tutta Europa;
  • puntare sull’innovazione per colmare il divario tra i risultati della ricerca e le esigenze delle imprese.

Partecipazione alla tabella di marcia

Dal 2021 i partner della tabella di marcia si impegneranno in diverse attività per ottenere un ulteriore impatto positivo, il tutto per aiutare a prevenire l’esposizione dei lavoratori agli agenti cancerogeni. Tutte queste cosiddette «sfide» contribuiranno al raggiungimento dei quattro obiettivi principali. Le sfide sono affrontate da piccoli gruppi di partner della tabella di marcia. Tuttavia, questi hanno bisogno del contributo di altre fonti per avere successo. Oltre agli otto partner menzionati in precedenza, diversi paesi si uniranno alle attività. Anche le organizzazioni di tutta Europa sono invitate a partecipare a una o più di queste sfide e a contribuire al loro superamento.

Per comunicare un’iniziativa, visita la pagina http://www.roadmaponcarcinogens.eu 

Prospettive future

L’EU-OSHA contribuisce a promuovere il progetto e assisterà i partner nell’organizzazione di eventi di sensibilizzazione e nella valutazione dei progressi compiuti. Il progetto stabilisce un programma di azioni che coinvolgerà varie presidenze del Consiglio dell’UE. L’EU-OSHA aiuterà a organizzare e promuovere questi eventi e le attività della tabella di marcia.

Ulteriori informazioni

Consulta la tabella di marcia per trovare tutte le informazioni sulle attività congiunte pianificate per ridurre l’incidenza del cancro lavoro-correlato.

OSHwiki contiene articoli sulle seguenti tematiche:

Visita la nostra pagina web relativa all’indagine dell’EU-OSHA tra i lavoratori sui fattori di rischio di cancro

Atti della conferenza della presidenza tedesca dell’UE, 9-10 novembre 2020 e sintesi della conferenza

Atti della conferenza della presidenza finlandese dell’UE, 27-28 novembre 2019

Evento della tabella di marcia dell’EU-OSHA - A+A 18 ottobre 2017 – Sintesi del seminario online

Atti della conferenza di Amsterdam sul cancro lavoro-correlato, 23-25 maggio 2016

Piano europeo di lotta contro il cancro

Share this on: