You are here

Notizie in primo piano

22/06/2018

Una nuova relazione passa in rassegna i risultati della più recente analisi ESENER-2 condotta dall’EU-OSHA, concentrandosi sui rischi psicosociali. Da questa si evince che l’impegno della dirigenza e il coinvolgimento dei lavoratori sono fondamentali per proteggere i lavoratori europei da tali rischi.

Tuttavia, anche il contesto nazionale è importante. Un’economia solida, buone iniziative nazionali in materia di salute e sicurezza sul lavoro nonché fattori culturali sono tutti aspetti che contribuiscono al raggiungimento di più elevati livelli di gestione dei rischi psicosociali.

22/05/2018

Tra le molteplici risorse della campagna 2018-19 Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, lo strumento elettronico dell’EU-OSHA sulle sostanze pericolose e sui prodotti chimici si propone di fornire alle imprese le informazioni e i consigli di cui queste ultime hanno bisogno per valutare e gestire i relativi rischi per la sicurezza e la salute. 

18/05/2018

All’interno del progetto di sintesi dell’EU-OSHA sulle malattie correlate al lavoro, il workshop dal titolo «Sistemi di allarme e sentinella per l’individuazione delle malattie correlate al lavoro nell’UE» ha riunito esperti di spicco e responsabili politici di tutta Europa per discutere delle metodologie esistenti di allarme e sentinella descritte nello studio dell’EU-OSHA.

Pages