You are here

Proposta della Commissione europea sugli agenti cancerogeni

La Commissione europea propone di migliorare la protezione dei lavoratori dagli agenti chimici di natura cancerogena

La Commissione sta proponendo di modificare la direttiva sugli agenti cancerogeni e mutageni (2004/37/CE) per limitare l’esposizione a 13 agenti cancerogeni sul lavoro, compresa tra questi la «silice cristallina respirabile».
Si calcola che nell’UE i tumori siano responsabili di oltre la metà dei decessi correlati all’attività lavorativa, per un totale di circa 102 000 morti all’anno.

L’introduzione di questi valori limite determinerà una diminuzione dei casi di tumore di origine professionale e contribuirà a migliorare la tutela giuridica dei lavoratori esposti, soprattutto nel settore delle costruzioni. Riducendo le differenze tra Stati membri in termini di protezione della salute dei lavoratori, la proposta stimolerà l’occupazione transfrontaliera, perché i lavoratori avranno la certezza che in tutti gli Stati membri saranno garantiti standard e livelli minimi di tutela della salute.