Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Passa a contenuto. Ricerca FAQ Guida Chi siamo

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro

Seleziona lingua:

Rete OSHA
Loading
Tu sei qui: Home Teaser

Teaser

Premio europeo per le buone pratiche – apertura dell'invito a presentare candidature (18/04/2014)

L'EU-OSHA ha lanciato la 12ª edizione del Premio europeo per le buone pratiche nell’ambito della sicurezza e della salute sul lavoro. I premi incoraggiano le candidature di società od organizzazioni europee impegnate nell'attuazione di misure volte a gestire con successo lo stress e i rischi psicosociali nei loro luoghi di lavoro.

Leggi il comunicato stampa
Visita la sezione dedicata del Premio europeo per le buone pratiche
Scarica l'opuscolo sul premio per le buone pratiche
#EUmanage stress su Twitter

 

EU-OSHA and OSALAN in a joint visit at the Bilbao Port (16/04/2014)

As part of the regular cooperation between EU-OSHA and the Basque Institute for Safety and Health at Work (OSALAN) a joint visit to Bilbao Port was organized to get to know first-hand some of the safety and health good practices implemented by the Port.

This was a unique opportunity for exchange of knowledge and networking as well as introduction to different activities and projects carried out by the three organizations.

Director of EU-OSHA, Christa Sedlatschek, presented the campaign Healthy Workplaces Manage Stress officially launched in Brussels early April.

Read more

#EUmanagestress – La campagna dell'EU-OSHA on invita i datori di lavoro e i lavoratori ad affrontare lo stress lavoro-correlato (07/04/2014)

L'EU-OSHA lancia una campagna biennale a livello europeo: "Insieme per la prevenzione e la gestione dello stress lavoro correlato".

Nel suo intervento in occasione del lancio della campagna a Bruxelles, László Andor, commissario europeo per l'Occupazione, gli affari sociali e l'inclusione e il viceministro greco del Lavoro, della sicurezza sociale e del welfare Vasilis Kegkeroglou, in rappresentanza della Presidenza greca del Consiglio dell'Unione europea, hanno esortato le imprese europee a riconoscere la necessità di affrontare lo stress lavoro-correlato. In questo modo, tuteleranno la salute dei loro lavoratori e la produttività delle loro organizzazioni.

Christa Sedlatschek, direttrice dell'EU-OSHA, ha spiegato che insieme i datori di lavoro e i lavoratori possono gestire e prevenire con successo lo stress lavoro-correlato e i rischi psicosociali e che la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri mira ad aiutare le organizzazioni a fare proprio questo. 

Leggi il comunicato stampa
Visita il sito dedicato alla campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri

Inauguration of new premises and signature of Seat Agreement mark historic day for EU-OSHA (31/03/2014)

Speaking at the inauguration of the brand new premises in the Miribilla area of Bilbao, the European Commissioner for Employment, Social Affairs and Inclusion, László Andor announced that the European Commission would shortly publish its much-awaited EU Strategic Framework on Health and Safety at Work.

In the second historic development of the day, the Spanish Deputy Secretary for Employment and Social Security, Pedro Llorente and EU-OSHA Director Dr Christa Sedlatschek signed a Seat Agreement between the Kingdom of Spain and the European Union.

Read the press release
See photos of the event
Watch the video

Individuare le priorità di ricerca contribuisce agli obiettivi di Europa 2020 (24/03/2014)

L'EU-OSHA ha individuato priorità inerenti a quattro aree tematiche fondamentali per la ricerca in materia di sicurezza e salute sul lavoro (SSL) nei prossimi anni: (1) cambiamento demografico; (2) globalizzazione e cambiamenti nel mondo lavorativo; (3) nuove tecnologie sicure; e (4) nuova o maggiore esposizione professionale ad agenti chimici e biologici. Le priorità, descritte in modo particolareggiato in una relazione, pongono in risalto come la ricerca nell'ambito della SSL può contribuire al conseguimento degli obiettivi stabiliti dalla strategia Europa 2020 e dal programma Orizzonte 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Leggi il comunicato stampa
Leggi la relazione completa (in inglese)

Come far fronte a nuovi rischi emergenti per salute e sicurezza nei lavori verdi? (17/03/2014)

Nel settore a rapida espansione dei lavori verdi, è probabile che emergano rischi di nuova natura. Per questo motivo nel novembre 2013 abbiamo organizzato a Bilbao un seminario sulla salute e la sicurezza sul lavoro in collaborazione con la nostra rete di autorità nazionali. Il dibattito si è concentrato sulle modalità di intervento nei confronti dei nuovi rischi emergenti enucleati dallo studio di previsione condotto dall'EU-OSHA, nonché sulle possibilità di creazione di lavori verdi più salubri e sicuri nel futuro.

Una sintesi del seminario offre informazioni relative alla pianificazione e al processo decisionale concernente i lavori verdi indirizzato ai responsabili politici a livello europeo, ai sindacati e ai datori di lavoro.

Il seminario si basava sugli esiti di uno studio di previsione svoltosi nell'arco di due anni commissionato dall'EU-OSHA.

Leggi tutti gli esiti dello studio nel rapporto di previsione (in inglese)
Prospetto informativo su salute e sicurezza per i lavori verdi

Healthy Workplaces Campaign Partnership meeting: Managing stress makes sound business sense (13/03/2014)

With less than a month to go before the official launch of the new Healthy Workplaces Campaign, EU-OSHA is calling on international and European organisations and companies to join the 2014-15 HWC Partnership meeting, which takes place on 8th of April in Brussels.

The event will see the contributions of leading European businesses, workers’ and employers’ organisations, and the interventions of European occupational safety and health experts. During the meeting the new Official Campaign Partnership Offer will be presented, featuring new opportunities for Partners such as the new dedicated OCP Good Practice Award at European level, and more networking and learning- exchange opportunities, such as the Benchmarking initiatives.

European and international organisations and companies are invited to join a forum of leading public and private organisations to discuss how to get involved in the 2014-15 Campaign, and effectively manage stress and psychosocial risks in the workplace.

Contact us to register to the meeting:events@healthy-workplaces.eu

2014-15 Official Campaign Partnership Offer
Learn more about the Healthy Workplaces Campaigns

Esprima il Suo parere! (10/03/2014)

L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) sta conducendo un sondaggio per ottenere un feedback sulle proprie attività e sui risultati conseguiti. La preghiamo di aiutarci compilando un breve questionario che richiederà non più di 15 minuti. L'indagine è condotta per EU-OSHA dall'istituto di ricerca britannico l'Istituto per gli studi sull’occupazione (IES).

L'indagine può essere completata in tutte le lingue ufficiali dell'Ue, nonché islandese e norvegese. La invitiamo ad esporre il Suo parere sulle nostre campagne, sulle pubblicazioni, sul sito e sulla diffusione delle informazioni.

Clicchi qui per iniziare.

Grazie!

Felice giornata internazionale della donna a tutte le donne lavoratrici! (07/03/2014)

Inizialmente denominata Giornata internazionale delle donne lavoratrici, l’8 marzo è stato celebrato per oltre 100 anni per riconoscere il ruolo delle donne e i loro contributi alla società. Le donne rappresentano il 45% della popolazione attiva dell’Unione europea. Pur tuttavia, troppi posti di lavoro sono delineati avendo il tipico lavoratore maschio in mente. Un approccio 'sensibile al genere' alla salute e la sicurezza è necessario per rendere le vite lavorative delle donne più sane, più sicure e più produttive.

Leggete la relazione dell’Agenzia: 'New risks and trends in the safety and health of women at work'.

Leggi la sintesi

Maggiori informazioni sulle donne e la salute sul lavoro.

Pubblicati nuovi strumenti online di valutazione del rischio (20/02/2014)

Negli ultimi mesi, diversi nuovi strumenti sono stati pubblicati su OiRA. Ciò porta a 15 il numero complessivo di strumenti interattivi per la valutazione del rischio (online interactive risk assessment- OiRA) disponibili online. I nuovi strumenti riguardano diversi settori tra cui quello degli acconciatori, del catering e della sicurezza privata. Sono stati sviluppati in vari Paesi compresi Belgio, Spagna, Lituania e Grecia, nonché da parti sociali dell'UE.

Questo rappresenta un progresso nell'ambito del progetto che vede l'OiRA al centro di strategie per la prevenzione del rischio. Attualmente circa altri 50 strumenti sono in fase di sviluppo.

Leggi il post sul nostro blog
Visita il sito web dell'OiRA

Sicurezza e salute sul lavoro nel settore dell’acconciatura (13/02/2014)

Il settore dell'acconciatura dà lavoro a oltre un milione di persone in circa 400 000 saloni che contano 350 milioni di potenziali clienti.

I rischi per gli acconciatori e le misure di protezione cui questi possono fare ricorso sono descritti in una nuova relazione contenente anche un accordo quadro, concluso dalle parti sociali a livello di UE, inteso a definire norme minime in base alle quali affrontare le problematiche della sicurezza e della salute nell'ambito di tale settore in Europa.

Leggi la relazione

Disponibili online gli atti della conferenza "Lavoro più sicuro e più salutare a qualsiasi età" (06/02/2014)

Una conferenza dedicata alla sicurezza e alla salute sul lavoro dei lavoratori più anziani si è svolta a dicembre presso il Parlamento europeo.

L'evento è stato organizzato nell'ambito di un progetto pilota del Parlamento europeo, realizzato dall'EU-OSHA su richiesta della Commissione Europea, che è finalizzato a migliorare le conoscenze sulle politiche e sui programmi in vigore, stimolare lo scambio delle migliori prassi ed esaminare altri modi possibili per migliorare la salute e la sicurezza dei lavoratori più anziani.

Accedi agli atti della conferenza "Lavoro più sicuro e più salutare a qualsiasi età – sicurezza e salute sul lavoro (SSL) nel contesto di una forza lavoro in età avanzata"

Scopri di più sul progetto pilota del Parlamento europeo relativo alla salute e alla sicurezza dei lavoratori più anziani
 

EP President visits EU-OSHA (31/01/2014)

European Parliament President Martin Schulz paid an official visit to the premises of EU-OSHA in Bilbao.

Mr Schulz was welcomed by the Director Christa Sedlatschek, met the agency staff and was able to learn first-hand about the main projects and activities currently developed by EU-OSHA.

Speaking after the visit, Mr Schulz commented:  “Europe must be judged not only on its capacity to create new jobs, but also on its capacity to improve the quality, safety and health of the jobs which already exist. The work of the European Agency for Safety and Health at Work is crucial in this respect. By informing, monitoring and debating health and safety at work, the agency ensures Europe's lead in improving workers' lives and contributing to the economy at large”.

See photos from the visit of President Schulz to EU-OSHA

Concezione delle nuove guide sulla ricerca dell'inchiesta ESENER 2014 (30/01/2014)

Due nuove pubblicazioni valutano l'efficacia dei quesiti posti nel corso dell'indagine tra le aziende sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER) effettuata nel 2009. La ricerca ha comportato colloqui con i diretti interessati, per comprendere come interpretavano i quesiti dell'indagine e come vi rispondevano.

Le relazioni comprendono raccomandazioni per modificare o strutturare in modo diverso i quesiti dell'indagine per evitare incomprensioni e migliorare l'affidabilità dei risultati. Le risultanze contribuiranno alla concezione e allo sviluppo dell'indagine ESENER 2014.

Leggi le conclusioni sostanziali della valutazione qualitativa a posteriori di ESENER e le relazioni di sintesi
Consulta le pubblicazioni correlate
Per maggiori informazioni su ESENER rimandiamo al nostro breve video
 

Campagna "Ambienti di lavoro sani e sicuri" 2014-2015: inizia il conto alla rovescia (20/01/2014)

La prossima campagna dell'EU-OSHA per gli "Ambienti di lavoro sani e sicuri" 2014-2015, denominata "Gestione dello stress e dei rischi psicosociali sul lavoro", inizierà nell'aprile 2014.

La campagna fornirà guida e supporto ai lavoratori e ai datori di lavoro affinché riconoscano e affrontino efficacemente lo stress sul luogo di lavoro, e promuove l'uso di strumenti pratici.

Consulta la nuova guida della campagna sul sito www.healthy-workplaces.eu
 

Archiviato

EU-OSHA propone una banca dati online di pubblicazioni in materia di SSL (11/01/2014)

Navigando nel nostro sito Internet, fermati alla sezione delle pubblicazioni per accedere al nostro vasto archivio di risorse informative in materia di sicurezza e salute sul lavoro. Produciamo vari tipi di pubblicazioni: schede informative, relazioni e riviste che vertono su diversi argomenti e settori industriali.
Ogni pubblicazione è scaricabile gratuitamente.

Accedi al nostro portale delle pubblicazioni

La Grecia ospita l'ultima presidenza dell'attuale troika (01/01/2014)

Il 1° gennaio 2014 la presidenza europea passerà alla Grecia, l'ultimo paese dell'attuale troika destinato ad ospitarla. Gli obiettivi principali della Grecia prevedono l'incremento della crescita e dell'occupazione, la salvaguardia della stabilità dell'euro, un maggiore sviluppo attraverso politiche positive in materia di migrazione, nonché la ridefinizione della politica marittima dell'UE.

La Grecia ospiterà la presidenza fino al 30 giugno 2014.

Per saperne di più sulla presidenza greca

L'anno nuovo e i nuovi uffici dell’EU-OSHA (20/12/2013)

Nel periodo natalizio l’EU-OSHA ha trasferito la propria sede presso Miribilla, un quartiere di Bilbao noto per la sua tradizione mineraria e la sua storia industriale.

I nuovi uffici consentiranno il risparmio dei costi amministrativi, fornendo nel contempo strutture migliori per il personale e gli esperti internazionali della rete europea dell’Agenzia che si incontrano periodicamente a Bilbao.

Visualizza i nostri nuovi contatti

Cari visitatori, partner e collaboratori, (17/12/2013)

il direttore e tutto il personale dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro desiderano rivolgervi i migliori auguri di fine anno e di un 2014 all'insegna della felicità personale e del successo sul lavoro in un ambiente sempre più sano e sicuro!

Energia eolica: pur essendo salutare per l'ambiente, quanto lo è per i lavoratori? (13/12/2013)

Il vento è di primaria importanza per favorire il passaggio dell'UE verso le energie rinnovabili. Pur essendo il settore dell'energia eolica in rapida crescita, esso implica molti rischi per la sicurezza e la salute sul lavoro, poiché svariati aspetti collegati all'utilizzo delle turbine eoliche sulla terra ferma e in mare aperto sono unici nel loro genere, così come le condizioni di lavoro constatate.

La relazione dell'EU-OSHA esamina i rischi per i lavoratori del settore dell'energia eolica assieme alle varie fasi del ciclo di vita delle turbine eoliche sulla terra ferma e in mare aperto e le sfide che l'industria deve affrontare nell'evoluzione verso un ambiente di lavoro più sicuro.

Leggere la relazione: sicurezza e salute nel lavoro nel settore dell’energia eolica