Ritorno al lavoro nella reception dopo fratture ossee dovute a osteopenia
27/07/2020 Digita: Studi di casi concreti 3 pagine

Ritorno al lavoro nella reception dopo fratture ossee dovute a osteopenia

Keywords:Invecchiamento e SSL, Campaign 2020-2022, Disturbi muscoloscheletrici

Una receptionist che ha subito fratture in un incidente a causa di un’osteoartrite e di un’osteopenia preesistenti è tornata con successo al lavoro dopo un’assenza di sei mesi.

Questo studio di caso analizza come sia stato concordato e attuato un efficace piano di reinserimento lavorativo. Semplici misure quali il mantenimento dei contatti con la dipendente durante il congedo per malattia e la possibilità di riprendere il lavoro in modo graduale hanno fatto una grande differenza.

Sono stati effettuati adeguamenti e valutazioni della postazione di lavoro per garantire che la receptionist potesse lavorare senza dolori. Il caso dimostra che i prestatori di assistenza sanitaria, le risorse umane, i responsabili di riferimento e il dipendente devono collaborare alla ricerca di soluzioni efficaci per il reinserimento.

Download in:EN

Ulteriori pubblicazioni su questo argomento