Integrazione della sicurezza chimica nel metodo 5S nel settore manifatturiero
18/06/2018 Digita: Studi di casi concreti 7 pagine

Integrazione della sicurezza chimica nel metodo 5S nel settore manifatturiero

Keywords:Sostanze pericolose, Campagna 2018-2019

Un’impresa che produce lamiere in Estonia ha preso provvedimenti per proteggere i lavoratori dalle sostanze chimiche pericolose utilizzate presso il proprio stabilimento di produzione, integrando la sicurezza in una strategia volta ad accrescere l’efficienza dei propri processi produttivi. L’approccio adottato da questa impresa si basa sul sistema “5S”, i cui concetti si riferiscono all’organizzazione efficiente ed efficace dei luoghi di lavoro e alla standardizzazione dei processi sul luogo di lavoro.

Con la partecipazione attiva dei dipendenti a tutti i livelli, l’impresa ha introdotto con successo metodi di lavoro nonché sistemi più efficienti e più sicuri per immagazzinare, utilizzare e documentare le sostanze chimiche. Particolare attenzione è stata rivolta ai numerosi lavoratori migranti di lingua russa impiegati presso lo stabilimento, e tutte le istruzioni e gli orientamenti nuovi sono disponibili sia in estone sia in russo.

Download
download

Ulteriori pubblicazioni su questo argomento