Agenti biologici e malattie professionali connesse nell’ambito di attività lavorative che prevedono viaggi e contatti con i viaggiatori
18/12/2019 Digita: Documenti di riflessione 13 pagine

Agenti biologici e malattie professionali connesse nell’ambito di attività lavorative che prevedono viaggi e contatti con i viaggiatori

La nuova ricerca condotta nell’ambito di un grande progetto volto a colmare la lacuna conoscitiva sugli agenti biologici nel luogo di lavoro rivela che i lavoratori che svolgono professioni in cui sono previsti viaggi o contatti con i viaggiatori - compresi coloro che viaggiano attraverso i confini nazionali e le persone che lavorano con migranti e rifugiati - sono particolarmente soggetti al rischio di esposizione ad agenti biologici.

Il presente documento di riflessione esamina l’ampio ventaglio di professioni all’interno di questo settore e le notevoli differenze tra loro nei livelli di esposizione. Si discute dei relativi effetti sulla salute, dei rischi emergenti e dei gruppi particolarmente vulnerabili. Basandosi su informazioni ottenute da interviste con esperti e gruppi di riflessione, esso evidenzia altresì la mancanza di misure mirate e sottolinea la necessità di un approccio più semplificato alla prevenzione.

Download
download