Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Passa a contenuto. Ricerca FAQ Guida Chi siamo

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro

Seleziona lingua:

Rete OSHA
Loading
Tu sei qui: Home Stampa e multimediale Comunicato stampa Dieci aziende europee riconosciute per il loro contributo innovativo in materia di prevenzione dei rischi sul luogo di lavoro

Dieci aziende europee riconosciute per il loro contributo innovativo in materia di prevenzione dei rischi sul luogo di lavoro

News release - 29/04/2013

L’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha organizzato l'undicesima edizione del Premio europeo per le buone prassi a cui hanno preso parte centinaia di aziende di diverse dimensioni provenienti da 29 paesi dell'UE ed extra UE. Quest'anno l'EU-OSHA ha premiato i dieci migliori esempi di cooperazione tra dirigenti e dipendenti nell'ambito della prevenzione dei rischi.

L'EU-OSHA ha proclamato i dieci vincitori nel corso della conferenza europea dal titolo "Small business and workplace safety and health: the challenge; the opportunity" (Le piccole imprese e la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro: sfide e opportunità), organizzata il giorno successivo alla Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro (28 aprile) dalla presidenza irlandese dell'Unione europea a Dublino. Per la prima volta l'EU-OSHA ha conferito premi sia ai dirigenti che ai lavoratori, in linea con la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri in corso, incentrata sul tema "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi".

 

"I vantaggi derivanti da buone politiche in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro non sono sempre riconosciuti a livello di singole aziende in Europa, e in particolare tra le micro, piccole e medie imprese" afferma Christa Sedlatschek, direttrice dell'EU-OSHA. "Questo concorso ha dimostrato che anche un'azienda di soli sette dipendenti può proporre soluzioni innovative in materia di prevenzione, come nel caso di un'azienda spagnola vincitrice del premio", ha aggiunto.

"Vorremmo dimostrare che le idee e i concetti elaborati dai vincitori del Premio per le buone prassi possono essere adeguati a diversi settori e Stati membri nonché a organizzazioni di tipi e dimensioni differenti", ha evidenziato László Andor, commissario responsabile di Occupazione, affari sociali e inclusione. "La raccolta delle soluzioni innovative e delle migliori pratiche in Europa dovrebbe anche aiutarci nell'intento di  sviluppare ulteriormente le politiche in materia di salute e sicurezza per il futuro".

 

I vincitori della presente edizione dovevano dimostrare solide capacità gestionali e un'attiva partecipazione da parte dei lavoratori nei processi di garanzia di sicurezza e salute. Le organizzazioni rappresentano un'ampia gamma di settori tra cui l'assistenza sanitaria, la vendita al dettaglio e l'agricoltura. La cerimonia ha rappresentato per i vincitori un'occasione per lo scambio di buone prassi, tra cui la riduzione degli infortuni nella produzione automobilistica in Turchia, le modalità per migliorare il benessere del personale in un'azienda del settore tecnologico in Finlandia o le strategie con cui i lavoratori irlandesi del settore lattiero-caseario hanno individuato e affrontato i rischi nel loro settore.

Nel corso dell'evento l'EU-OSHA ha inoltre conferito riconoscimenti ad altre dieci imprese. Un nuovo opuscolo pubblicato oggi illustra le iniziative da esse attuate in materia di buone prassi.

Link:

Premio europeo per le buone prassi 2012-13
Opuscolo con gli esempi di premi e riconoscimenti
Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri
Sito web della Presidenza

Aziende e organizzazioni premiate:

voestalpine Rotec Group (Austria) per aver stabilito uno standard di salute e sicurezza applicabile in diversi paesi; Atlantica Leisure Group Ltd (Cipro) per aver ridotto gli incidenti nel settore alberghiero; Rigshospitalet (Danimarca) per aver migliorato l'ambiente di lavoro in un ospedale di grandi dimensioni; Oy SKF Ab, Muurame factory (Finlandia) per aver aumentato il benessere del personale in un'azienda operante nel settore tecnologico; ArbeitsschutzPartnerschaft Hamburg (Germania) per aver offerto soluzioni in materia di salute e sicurezza per le aziende ad Amburgo; West Offaly Dairy Discussion Group (Irlanda) per la riduzione dei rischi nelle aziende lattiero-casearie;  Wehkamp.nl/Gezond Transport/EVO (Paesi Bassi) per aver sensibilizzato i conducenti dei carrelli a forca sui temi inerenti alla sicurezza; SONAE (Portogallo) per aver coinvolto i dirigenti e i lavoratori nella prevenzione dei rischi presso un gruppo di vendita al dettaglio; PROTÓN ELECTRÓNICA SLU (Spagna) per aver sviluppato un modello di prevenzione dei rischi per aziende di piccole dimensioni; Tofaş Türk Otomobil Fabrikası A.Ş (Turchia) per la riduzione degli infortuni nella produzione automobilistica.

Aziende e organizzazioni che hanno ottenuto riconoscimenti:

MAHLE Filtersysteme Austria GmbH (Austria) per aver incoraggiato i lavoratori a segnalare i problemi di sicurezza; Lujatalo Oy (Finlandia) per la riduzione dello stress fisico nell'industria edilizia;  Armor SA (Francia) per aver integrato le questioni concernenti la salute e la sicurezza nella strategia aziendale; Hellenic Petroleum SA (Grecia) per aver creato una cultura della sicurezza nella raffinazione del petrolio;  Construction Safety Partnership (Irlanda) per aver migliorato le norme di sicurezza nei cantieri; GE Healthcare Norway AS (Norvegia) per aver reso la salute e la sicurezza questioni prioritarie per dirigenti e lavoratori; CEMEX Polska (Polonia) per la gestione della leadership ai fini della prevenzione degli infortuni; U.S. Steel Košice, s.r.o. (Slovacchia) per la segnalazione efficace delle questioni relative alla sicurezza presso un grande azienda siderurgica; Ascom d.o.o. (Slovenia) per la riduzione dei disturbi muscoloscheletrici nel settore manifatturiero;  Step Change in Safety (Regno Unito) per aver intensificato l'impegno della forza lavoro nell'industria offshore degli idrocarburi.
 

Note agli editori

1. L'obiettivo dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) è contribuire a rendere l'Europa un luogo più sicuro, sano e produttivo in cui lavorare. Oltre a svolgere ricerche ed elaborare e distribuire informazioni affidabili, equilibrate e imparziali nel campo della sicurezza e della salute, l'Agenzia organizza campagne paneuropee di sensibilizzazione. Istituita nel 1994 dall'Unione europea, l'EU-OSHA, che ha sede a Bilbao (Spagna), riunisce rappresentanti della Commissione europea, dei governi degli Stati membri, delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori nonché esperti di spicco in ciascuno dei 28 Stati membri dell'UE e oltre.

Ora è possibile seguirci su Twitter, visitare il blog dell'Agenzia o iscriversi alla nostra newsletter mensile OSHmail. È anche possibile registrarsi per ricevere periodicamente notizie e informazioni dall'EU-OSHA attraverso i feed RSS. http://osha.europa.eu

2. La campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2012-13 "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi" è decentralizzata ed è finalizzata ad aiutare le autorità, le imprese, le organizzazioni, i dirigenti, i lavoratori e i loro rappresentanti nonché altre parti interessate a livello nazionale a collaborare al rafforzamento della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro. La campagna promuove molteplici attività a livello nazionale ed europeo, compresi incontri e seminari di parternariato a livello nazionale. La partecipazione delle piccole imprese è particolarmente gradita. www.healthy-workplaces.eu

Bookmark and Share