Notizie in primo piano
06/05/2020

DMS lavoro correlati: perché sono ancora così diffusi e cosa si può fare per proteggere lavoratori e imprese?

 © EU-OSHA / David Tijero Osorio

Le ultime ricerche condotte dall’EU-OSHA esaminano i motivi per cui i disturbi muscolo-scheletrici (DMS) siano ancora una problematica di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in Europa, nonostante i notevoli sforzi legislativi volti ad evitarli.

La nostra nuova rassegna della letteratura è incentrata sui rischi di DMS lavoro correlati nuovi ed emergenti, sulle carenze delle strategie di prevenzione attuali e su come migliorare gli approcci alla prevenzione. Si inserisce in un più ampio progetto di analisi delle politiche, dei programmi e degli strumenti di prevenzione dei DMS esistenti. Da studi di casi complementari condotti da sei paesi europei emerge che gli approcci olistici basati su dati concreti alla gestione dei rischi nell’ambiente di lavoro costituiscono la chiave per una prevenzione efficace.

Questo lavoro fa parte di un’attività di ricerca pluriennale volta a incentivare la prevenzione e la gestione dei DMS lavoro correlati, fornendo informazioni e orientamenti affidabili ai responsabili politici, alle autorità nazionali, ai datori di lavoro e alle organizzazioni settoriali. I risultati confluiranno inoltre nella nostra campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2020-22 «Alleggeriamo il carico».

È possibile consultare la versione integrale della rassegna sulla letteratura, il riassunto, i 6 studi di casi nazionali e 25 esempi di politiche