Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Passa a contenuto. Ricerca FAQ Guida Chi siamo

Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro

Seleziona lingua:

Rete OSHA
Loading
Tu sei qui: Home Concorsi European Photo Competition 2011

Concorso fotografico europeo 2011: Focus sulla prevenzione dei rischi

Lanciato a maggio, il secondo concorso fotografico dell'EU-OSHA sfida gli appassionati di fotografia in Europa, sia professionisti che amatori, ad armarsi di fotocamera e a catturare istantanee sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro prima della fine di agosto. I partecipanti dei 27 paesi dell'UE hanno già inviato numerose immagini, tutti desiderosi di mostrare la propria fotografia sulla prevenzione dei rischi e di aggiudicarsi il primo premio di 3 000 EUR.

Il concorso

L'EU-OSHA ha lanciato questo concorso fotografico paneuropeo al fine di promuovere la consapevolezza della necessità di garantire sicurezza e salute sui luoghi di lavoro. L'obiettivo è fare dell'Europa un luogo di lavoro più sicuro, più sano e più produttivo.

Il concorso invita chiunque a fotografare immagini relative alle condizioni di salute e sicurezza presenti sul proprio luogo di lavoro, soffermandosi principalmente su quelle legate al tema della prevenzione dei rischi. Una giuria internazionale accoglierà con favore l'immaginazione e la creatività, valutando specialmente le fotografie che richiamano l'attenzione sugli aspetti positivi della prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro.

Le tre fotografie migliori saranno selezionate in base alla creatività e originalità espresse, nonché a un richiamo generale a livello europeo. Per la prima volta quest'anno è previsto uno speciale premio giovani per i concorrenti al di sotto dei 21 anni di età! Guarda le 13 foto più belle del 2009 per trarre ispirazione.

Tutti i fotografi, professionisti o dilettanti, sono invitati a inviare le candidature entro il 31 agosto 2011.

Per ricevere le ultimissime informazioni e novità sul concorso fotografico e vedere le foto inviate visita le nostre pagine Flickr e Facebook.

The competition is now over.

Giuria

Per selezionare i migliori l'EU-OSHA ha composto una giuria paneuropea mista con esperienza finalizzata a fornire un'eccellente analisi delle opere presentate al concorso fotografico e dotata artisticamente di un'ottima qualità.

Il gruppo verrà guidato da Peter Rimmer, esperto di comunicazione nell'ambito dell'SSL, che verrà affiancato da tre fotografi professionisti e da un esperto multimediale dell'SSL.

Mertxe Alarcón (Spagna)

Mertxe Alarcón, nata a Barcellona, è una fotografa specializzata. Il suo interesse per la fotografia si è manifestato all'età di 16 anni quando ha iniziato a lavorare in negozi fotografici e successivamente in diversi laboratori di fotografia (tra cui anche Fujifilm Spagna) per 15 anni. Per due anni si è occupata di fotografia architettonica in Spagna.

Mertxe ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo delle pubblicazioni come coordinatrice fotografica per una casa editrice di riviste aziendali, diventando successivamente direttore della fotografia per la rivista d'interni "El Meuble". Ricopre la carica di redattore grafico per il National Geographic Spagna dal 2005 e integra tale attività con rubriche illustrate su matrimoni, bambini e moda.

Nel 2008 la sua mostra Fragmentos del Tíbet è stata organizzata alla Casa de Tíbet a Barcelona e nello stesso anno è stata coautrice del libro Cazadores de Luz National Geographic, Editadorial RBA, 2008. Entra a far parte della giuria dopo essere stata già membro della giuria in occasione del concorso fotografico EU-OSHA 2009.

Jørgen Brandt (Danimarca)

Nato ad Aalborg, Danimarca, Jørgen Brandt gestisce dal 1987 il proprio studio fotografico a Copenaghen. La fotografia rappresenta per lui sia uno stile di vita che un'attività economica. E' specializzato nel fotografare personalità, nel realizzare scatti di persone, gruppi, matrimoni, famiglie e nudi artistici (creando anche un proprio stile artistico). Nel corso degli anni le sue fotografie sono state esposte in gallerie d'arte e manifestazioni artistiche in Danimarca.

Jørgen è stato il primo danese a conseguire la certificazione di Master Qualified European Photographer (MQEP) rilasciata dalla federazione europea dei fotografi professionisti (FEP). La FEP rappresenta i fotografi di 24 paesi europei e conta circa 50 000 iscritti; dal 2010 è addetto stampa e membro del comitato direttivo FEP nel periodo 2010-2012. Inoltre è stato eletto alla carica di presidente della FEP che assumerà nel corso del 2012.

E' anche presidente del comitato direttivo del Museet for Fotokunst, un museo nazionale di arte fotografica rinonosciuto dallo Stato.

Marco Di Lauro (Italia)

Il premiato fotogiornalista Marco Di Lauro ha studiato lettere e filosofia all'università statale di Milano, giornalismo all'università di Boston e fotografia all'Istituto europeo di design di Milano.

La sua carriera professionale è iniziata negli anni '90 come fotografo freelance. Nel 1998 ha effettuato servizi fotografici sulla guerra in Kosovo prima di trasferirsi a Roma per realizzare servizi fotografici del giubileo organizzato dalla Chiesa cattolica. Nell'ottobre 2001 in Afghanistan è stato il primo occidentale a documentare la caduta di Kabul dall'interno del paese.

Dal 2002 si è occupato di notizie internazionali per Getty Images lavorando nel 2007 per il settore Reportage di Getty Images. I temi principali di Marco sono le guerre di religione e le questioni sociali: ha trattato le guerre in Kosovo, Afghanistan, Iraq e la seconda intifada tra Israele e la Palestina, oltre a numerosi altri conflitti in Africa.

Le sue opere sono apparse su importanti pubblicazioni e tra i numerosi premi che ha ricevuto si annoverano il World Press Photo prize nel 2002 e nel 2011, tre premi PDN (Photo District News), nove premi PX3 (Prix de la Photographie Paris) e il Gran Premio Nazionale di Fotografia in Italia.

Peter Rimmer (Regno Unito)

Nato nel Regno Unito, Peter Rimmer è un consulente freelance per opere scritte, attività redazionali e di comunicazione, oltre ad aver lavorato per 16 anni come direttore dell'informazione per l'Health and Safety Executive (HSE) del Regno Unito fino alla fine del 2003. E' stato anche ex dirigente per le campagne promozionali dell'EU-OSHA.

In Europa ha lavorato in modo intensivo sui progetti PHARE e di gemellaggio; in collaborazione con colleghi europei si è occupato della produzione di video, tra cui le serie animate di Napo, oltre ad essere consulente per il programma promozione della salute in Galles e dell'iniziativa Corporate Standard. Scrive per la rivista Safety & Health Practitioner ed è redattore di Health Protection Matters, una rivista pubblicata dall'Agenzia del Regno Unito per la tutela della salute (HPA).

Vincent Aubert-Jaquin (Francia)

Vincent Aubert-Jaquin è un consulente in comunicazioni sociali e si è laureato in psicologia e scienze sociali. E' stato responsabile dell'unità produzione multimediale e film dell'INRS, l'istituto francese competente nel settore della prevenzione dei rischi sul lavoro. Vincent Aubert-Jaquin è un membro fondatore del consorzio Napo, istituito per commissionare e produrre video informativi sulla salute e la sicurezza in Europa.

Ha partecipato alla giuria del premio cinematografico luoghi di lavoro sani e sicuri dell'EU-OSHA in occasione del festival cinematografico internazionale DOK di Lipsia nel 2009 e nel 2010. 

Go up