Prevenzione della frode e del conflitto di interessi

EU-OSHA è deputata a migliorare la prevenzione e l’individuazione delle frodi, le modalità delle indagini e a ottenere adeguati risarcimenti e un appropriato livello di deterrenza, con sanzioni proporzionate e dissuasive, nel rispetto del giusto processo.

Prevenzione della frode

A tale scopo, l’Agenzia ha adottato  una strategia antifrode globale che definisce le responsabilità delle varie parti interessate.

Ciò è in linea con il regolamento finanziario dell’Agenzia (Articolo 30 e 111) e con le prescrizioni del piano del gruppo di lavoro interistituzionale sul seguito della strategia comune circa il futuro delle Agenzie dell’Unione europea.

Collegamenti utili

Prevenzione e gestione dei conflitti d’interesse

L’EU-OSHA si impegna ad assicurare l’integrità delle decisioni e delle informazioni emesse dall’Agenzia e a promuovere la responsabilità in relazione ai propri lavori e attività. Per questi motivi, la gestione e la prevenzione dei conflitti di interesse ricoprono un ruolo importante.

Ogni 4 anni, i membri del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo sono tenuti a presentare una dichiarazione di assenza di conflitti d’interesse, conformemente alla politica dell’Agenzia in materia di prevenzione e gestione dei conflitti d’interesse. Le informazioni sono disponibili sul sito web. Identiche disposizioni valgono per gli esperti esterni.

Inoltre, al fine di assicurare la trasparenza, le dichiarazioni di assenza di conflitto d’interesse e i CV sintetici del direttore esecutivo e dell’alta dirigenza sono disponibili pubblicamente.

Collegamenti utili

Politica dell’Agenzia in materia di gestione dei conflitti di interesse

Dichiarazioni di assenza di conflitto d’interesse dei membri del consiglio di amministrazione, comitato esecutivo e gruppi consultivi

Dichiarazioni di assenza di conflitto d’interesse del direttore esecutivo e dell’alta dirigenza